Dall’obesità si può guarire

Testimonianze

Dall’obesità si può guarire

La mia storia

Mi chiamo Antonio e sto per compiere 40 anni. Sono una persona semplice, buona e molto sensibile.

20 anni fa la mia vita è stata stravolta dalla perdita di mio padre, e da allora ho iniziato a rifugiarmi nel cibo. Ne mangiavo in grandi quantità con foga, fino a star male. Dolce, salato… per me nulla aveva sapore. Doveva solo riempire un vuoto, che però non si riempiva mai.

Da allora, a ogni evento negativo – che magari neanche mi riguardava da vicino – mi indebolivo e istintivamente andavo alla ricerca di altro cibo.

Cibo e malattia

Mentre mangiavo in questo modo, però, iniziavano ad arrivare anche le malattie e le medicine. Glicemia alta, attacchi di panico, apnee notturne.

Vivevo male, di giorno e di notte. Il cibo era l’unica soddisfazione, ma nello stesso tempo stava distruggendo un ragazzo sofferente.

Il mio percorso con la Dott. ssa Federica

Un giorno la mia dottoressa mi ha consigliato di rivolgermi a Federica e così ho fatto. Era il 26 maggio 2022.

Ho trovato una professionista capace e attenta alle mie esigenze, che in pochi mesi mi sta portando a sentirmi di nuovo me stesso.

Con lei abbiamo capito da dove ripartire per riprendermi la mia vita e pian piano abbiamo iniziato un percorso dai risultati insperati.

Il supporto della mia famiglia

È stato, ed è tutt’ora, un lavoro di squadra. Fondamentale è il supporto quotidiano di mia madre, che mi aiuta nella preparazione dei pasti ma soprattutto mi sostiene nei momenti di sconforto… perché ce ne sono, come per tutti. Adesso, però, so come affrontarli e quando cado c’è lei mi aiuta a rialzarmi.

La vita (ri)comincia a 40 anni!

In 9 mesi, da 170 kg sono arrivato a 110: meno 60, all’alba dei miei 40 anni! Un bel regalo di compleanno, no?

Sto imparando a elaborare ogni ostacolo che la vita mi mette davanti, trasformandolo in qualcosa di positivo che sia uno stimolo per migliorare me stesso.

Il percorso è ancora lungo: so che ci saranno ricadute e momenti difficili in cui la tentazione di tornare nel mio vortice sembrerà avere la meglio. Ma sono circondato da persone che mi amano e adesso sento che, insieme a loro, ce la posso fare.

Grazie Federica
Antonio, 39 anni, Pescara

 

Caro Antonio, buona (nuova) vita!